• Psicologo e psicoterapeuta
  • Sociologo
  • Consulente per le organizzazioni
  • Trainer e supervisor counselor
  • Partner del Centro Berne
  • Docente e supervisore della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia del Centro Berne e della Scuola di Counseling.

Giorgio Piccinino

Dopo tanti anni mi piacciono ancora moltissimo i miei lavori: formare, insegnare, prendermi cura degli altri, scrivere, aiutare ad evolvere. Non mi sento affatto in contatto col dolore o la fatica, ma piuttosto con la gioia della rinascita e della riattivazione della capacità di amare e lavorare. Mi sento più una levatrice che un dottore. E poi le persone sono angeli, è solo la complessità e la delicatezza della mente a rendere possibile il male di vivere. Vederli ripristinare la propria bellezza, la propria Okness, la propria voglia di vivere e di realizzare se stessi, è sempre una gioia immensa.

Di cosa mi occupo

Come psicoterapeuta opero a livello individuale, di gruppo e di coppia.

Negli anni ho integrato la mia formazione Transazionale con diversi altri orientamenti quali la terapia della Gestalt e la Bioenergetica.

Ho sviluppato contributi originali sui temi della felicità, della motivazione, dell’entusiasmo e degli orientamenti esistenziali della Natura Umana.

Con Dianora Casalegno ho realizzato poi una nuova metodologia di cura per le coppie presentata a diversi convegni e, in parte, descritta nel libro “Amore limpido“.

Utilizzo spesso sessioni di meditazione per aiutare i pazienti a sviluppare le proprie capacità propriocettive, a trovare la propria centralità e la capacità di vivere nel “qui e ora”.

Negli ultimi anni ho sviluppato inoltre tecniche orientate a ravvivare le pulsioni di base delle persone, in particolare quella amorosa, intendendo la terapia soprattutto come una riattivazione della natura relazionale, affettiva ed energetica dell’essere umano.

Condivido la responsabilità, con gli altri partner, delle decisioni didattiche e gestionali del Centro.

Sono docente e supervisore per la scuola di Specializzazione per psicoterapeuti e per la Scuola Superiore di Counseling, all’interno dell’area “Analisi Transazionale per il sociale”.

Fin dagli anni ’80 mi sono occupato anche di consulenza e formazione per organizzazioni pubbliche e private, associazioni ed enti pubblici, collaborando anche con diverse riviste di HR e società di consulenza.

Intervengo anche con conferenze e dibattiti su temi quali il benessere sul lavoro, la cultura organizzativa, la natura umana, la gioia e la felicità., la vita di coppia.

Svolgo attività di executive coaching e counseling.

Istruzione e formazione

Mi sono laureato in Sociologia (110/110) presso l’università di Trento, nel 1974, con una tesi su “Il problema della socializzazione degli handicappati nella scuola”.

Dal 1983 sono iscritto alle associazioni nazionali e internazionali di Analisi Transazionale AIAT, EATA, ITAA e per diversi anni ho ricoperto il ruolo di consigliere nel consiglio direttivo dell’AIAT.

Mi sono specializzato in psicoterapia a indirizzo Analitico Transazionale nel 1987.

Sono Certified Clinical Member dell’ ITAA (International TransactionalAnalysis Association) dal 1991.

Abilitazione professionale

Iscritto all’Albo degli Psicologi della Lombardia al n° 03.1259, dal 1990

Esperienze lavorative

Dopo la laurea ho lavorato in azienda per 10 anni nelle relazioni industriali e nella formazione.

Successivamente ho iniziato a svolgere la libera professione come consulente lavorando in tutta Italia come formatore nell’area del comportamento organizzativo.

Ho lavorato come psicoterapeuta presso il Presidio Psichiatrico Territoriale USSL N° 2 di Cittiglio VA.

Dal 1987 svolgo la mia attività principalmente presso il Centro Berne di cui sono partner.

Cosa ho scritto

Sono storie di pazienti per conoscere come funziona la psicoterapia.

Un percorso per riattivare la voglia di “fare” attraverso i contributi dell’Analisi Transazionale.

Una prospettiva evoluzionistica sull’amore, anchenella coppia.Per aiutare a costruire e mantenere vive le proprie relazioni affettive per tutta la vita.

Trenta storie vere per riconciliarsi con l’esistenza e riconoscere la “grazia” che può accendere la vita.

Articoli
  • “L’uso di una fantasia guidata in seminari AT di formazione aziendale” Neopsiche 8/1986
  • “L’assertività” Neopsiche, N°19/1993
  • “La meditazione come strumento di decontaminazione e consapevolezza della propria identità” Neopsiche; N°5/2008
  • “La felicità come realizzazione della natura umana”, Rivista AT, N° 22/2010
  • “La ferita dei non amanti” Neopsiche N°12/2012
  • “La formazione della personalità e gli Stati dell’Io”, Riflessioni 1-2, 2006
  • “Le spinte”, Riflessioni 3-4, Centro Berne, 2007
  • “La felicità in natura, umana”, Riflessioni 5, Centro Berne, 2008
  • “We Empowerment”

Partecipazione a convegni come relatore

  • ”La coppia e la famiglia” Giornate AIAT, Milano 2003
  • Titolo della relazione:”La terapia di coppia”, con Dianora Natoli Casalegno
  • “Professioni counseling: individuo, azienda, società”, SICo Lombardia e SIPAP, 2003.
  • Titolo della relazione:”Le competenze del counselor”.
  • “I percorsi dell’Analisi Transazionale”, Torino, 2005.
  • Titolo della relazione:”La terapia di coppia in diretta. Menage a quatre” con Dianora Natoli Casalegno
  • “Dal Bambino all’Adulto: percorsi di trasformazione con l’Analisi Transazionale”, IAT e AIAT, Firenze, 2006.
  • Titolo della relazione:”Dalla soddisfazione del bisogno alla realizzazione del Sé”.
  • “Lo sviluppo inizia qui: assistenza, ricerca, didattica nelle professioni sanitarie”, Convegno Nazionale Servizio Sanitario Emilia Romagna, 2008.
  • Relazione di apertura dal titolo: ” Prendersi cura delle persone che curano”.
  • “Sviluppo delle identità possibili” Giornate AIAT Milano, 2007 .
  • “La meditazione come strumento di decontaminazione e di consapevolezza della propria identità”.
  • “La performance felice”, MIDA, Milano 2007.
  • Titolo della relazione: “La felicità in natura umana”.
  • “JOB orientering”, Università degli studi di Trento, Trento, 2007.
  • Titolo della relazione: “Gli orientamenti pulsionali istintivi della nostra specie”.
  • “Il counseling”, SICo Lombardia, Milano 2008.
  • Titolo della relazione: “La sofferenza e la gioia sul lavoro”.
  • “AT e società: sviluppi a 50 anni dal sistema di psichiatria sociale di E. Berne”, IAT e AIAT, Torino, 2008.
  • Titolo della relazione: “Nuove relazioni affettive per amare, essere felici anche nella complessità”. Con Dianora Natoli Casalegno.
  • “Il viaggio del Copione da Berne a oggi”, Giornate studio AIAT, Torino, 2010. Partecipazione alla tavola rotonda.
  • “La psicoterapia in evoluzione: nuove idee a confronto”, SIPSIC, Roma, 2011.
  • Titolo della relazione: “La ferita dei non amanti”.
  • “L’epidemiologia e i costi degli infortuni e delle malattie delle risorse umane relativi alla incidenza del fattore anagrafico”, Istud Milano, 2010.
  • Titolo della relazione: “Risorse umane o persone? La salute è voglia di vivere”.
  • “1° Convegno Nazionale delle associazioni Italiane di AT”, AIAT, AUXIMON, CPAT, IANTI, IRPIR, SIMPAT, Roma, 2012.
  • Titolo della relazione:” I 7 passi della terapia rigenerativa della pulsione affettiva”
  • “Dalla crisi un cambio di prospettiva, una nuova leadership HR”, Convegno SDA Bocconi, Milano, 2012.
  • Titolo della relazione: “Visti dall’altra parte, quali sono i malesseri che le persone sviluppano nei posti di lavoro?”.
  • “Soffocare: strategie per la sopravvivenza”, Universita degli studi di Milano Bcocca, Milano, 2012.
  • Titolo della relazione:”La paura del fuoco: nasciamo tutti innamorati a rischio”
  • “L’arte del counseling”, Assocounseling, Firenze, 2013.
  • Titolo della relazione: “Gli atti caratterizzanti la professione di counselor”.

Relatore per i seguenti eventi:

Contributi video

 Dove lavoro

Presso il Centro Berne di Milano in Piazza Vesuvio, 19.

Il mio sito personale

www.piccininogiorgio.it

Desideri inviare un messaggio a Giorgio Piccinino? Utilizza il form qui sotto.