sextant-272686_640Sistema di valutazione e riflessione su di sé

Il nostro corso triennale, al fine di garantire uno standard elevato di preparazione alla professione di counselor, è un percorso selettivo in cui sono previsti criteri valutativi ed auto-valutativi esplicitati sin dall’inizio del percorso.

Occasioni di valutazione da parte dei docenti

La nostra valutazione verte principalmente su quanto osserviamo nelle dinamiche d’aula, sia per quanto riguarda la formazione teorica di base in cui è raccomandato lo spirito di interazione nel porre domande, chiedere chiarimenti e portare il proprio contributo nelle discussioni, sia negli spazi di laboratorio in cui il docente ha modo di vedere direttamente all’opera l’allievo nella dinamica del colloquio di aiuto.
Le prove di laboratorio, in particolar modo, sono le situazioni in cui viene restituito all’allievo un feedback circostanziato sul suo “essere nel ruolo”, portandolo alla consapevolezza di punti di forza e di aspetti da migliorare rispetto al ruolo di counselor.

Occasioni di riflessione su di sè da parte degli allievi

Il grado di consapevolezza di quanto un allievo percepisce del proprio “saper essere” e “saper fare”, delle conoscenze e competenze man mano acquisite, dei punti positivo e di quelli da migliorare, è un indice importante che sta alla base di un corretto approccio del professionista d’aiuto.
E’ prevista, a questo scopo, una giornata di auto-valutazione intermedia in gruppo, in cui viene fatto questo tipo di attività di scambio. Intermedia, in quanto generalmente viene svolta a metà dell’anno in corso.
Gli allievi, sulla base di un documento traccia, esprimono le loro considerazioni sul proprio percepito rispetto a determinate competenze. Contestualmente, il docente restituisce all’allievo quanto il gruppo insegnanti ha elaborato nel corso dell’anno, mettendo quindi in luce elementi in comune o più divergenti.
Questa modalità è estremamente utile, sia per uno che per l’altro, per crescere in consapevolezza e per “leggere” le dinamiche da altri punti di vista, aspetto che promuoviamo costantemente nel triennio di corso.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *